sabato 30 novembre 2013

Saudade-post dei Terminati e (non) sostituiti #5

Prima di iniziare a riprendere seriamente in mano il blog ho rispolverato questo vecchio post che giace in bozze dal 18 giugno, cioè due giorni prima della mia partenza da Lisbona.
Rivedere i prodotti e gli sfondi della mia ex stanza mi ha messo un po' di saudade, una parola che, come diceva Antonio Tabucchi, non è traducibile in italiano..ogni lingua ha la sua parola intraducibile, e questa è una delle tante portoghesi. Si potrebbe tradurre con nostalgia ma non è sufficiente..ed è una qualcosa che chi non ha vissuto per qualche tempo a Lisbona non potrà capire facilmente...




Anyway ho deciso di pubblicare questo saudade-post perché le informazioni e i pareri sui prodotti sono tutt'ora valide e magari possono esservi d'aiuto nei vostri acquisti ;)


Il consueto post dedicato ai miei prodotti terminati e sostituiti questa volta sarà un po' diverso, ci saranno meno new entry semplicemente perché l'obiettivo degli ultimi tempi è solo uno: portare meno roba possibile in valigia per il rientro in Italia :D
[infatti all'aeroporto ho dovuto buttare molta roba per via di un bagaglio in più che pensavo di poter portare e che ho poi dovuto eliminare spargendo il contenuto nelle altre valigie -.-']


Ma andiamo con ordine e vediamo cosa sono riuscita a terminare e cosa ne penso.
Come sempre saranno prodotti per la cura di corpo, capelli e viso. 
Niente make-up ahimè nonostante le buone intenzioni di voler finire una matita doppia di kiko di una vecchia collezione, credo del 2011 addirittura!

1. Crema corpo Nivea della linea Pure and Natural:


Mi sono trovata moto molto bene con questo latte corpo, è sufficientemente cremoso e liquido insieme, ha un odore gradevole, per i miei gusti, e rimane sul corpo fino al giorno dopo. Ah, si assorbe abbastanza in fretta ma forse con il calore che timidamente si sta affacciando nelle nostre giornate sarà un po' troppo corposo..non so ancora bene.
Lo trovo ottimo anche dopo la depilazione, lenisce molto bene ;)
Tutte queste lodi mi hanno portato a ricomprarlo, complice anche lo sconto del 50% che mi ha permesso di pagarlo poco più di 2 euro e con un nuovo vestitino:



2. Questa volta addirittura 2 balsamo:
 - il primo è stato molto poco districante e nutriente:


Me lo trascino da mesi e mesi, credo di averlo da gennaio più o meno e l'ho terminato all'inizio di maggio. Non ho nessuna lode per lui. Non mi è piaciuto e per fortuna non potrò più ricomprarlo essendo a marchio di una catena di supermercati di Lisbona, quindi ciao ciao!

- il suo sostituto è stato uno dei miei balsami preferiti, soprattutto quando arriva la bella stagione:



L'ho terminato in un mesetto più o meno. Mi piace il profumo che lascia sui capelli che ricorda molto il tiaré e poco il mango. Lo trovo sufficientemente ricco per i miei capelli secchi e poi la sua cremosità mi ha conquistata dal primo utilizzo che risale al 2011 se non erro. Provai anche lo shampoo ma preferisco altre marche ultimamente visto il forte prurito che mi provocano :/



  - il suo sostituto invece è una new entry e appartiene alla marca Le petite Marseillais. L'ho provato ancora solo una volta e posso dirvi che è molto denso quindi ne basta molto poco!


A distanza di mesi invece posso dirvi cosa ne penso visto che l'ho terminato a settembre. 
è un balsamo molto denso e corposo dal profumo "vero" di karité e miele ma sui miei capelli non lasciava la morbidezza che mi sarei aspettata da un balsamo con queste caratteristiche.
Solitamente l'esperienza mi ha insegnato che quando un balsamo è abbastanza cremoso, direi quasi burroso in questo caso, i miei capelli ringraziano e mantengono a lungo l'idratazione...in questo caso non è stato così..Peccato perché non me l'aspettavo e ci sono rimasta male quando sciacquando i capelli dopo l'applicazione sentivo l'effetto "sniek" (immagina rumore di un dito che striscia su un piatto appena lavato con il detersivo apposito). Non mi era mai capitato un simile effetto con un balsamo..con uno shampoo sì invece.
In conclusione non lo consiglio a chi ha i capelli normali tendenti al secco come è scritto sulla confezione. 



3. Crema viso della "Yes to bluebarries", Age refresh 
Lo ammetto sono stata disonesta nel consumare questa crema. Ho iniziato a spalmarla sul viso per la prima settimana dopo il suo acquisto, sto parlando del mese di gennaio, ma dopo avermi provocato la nascita di diversi brufoletti sotto pelle le ho detto che non avrebbe mai più visto la pelle del mio viso. Così ho deciso di sfruttarla come crema depilatoria per la ascelle (unica parte del corpo dove uso il rasoio) e devo dire che non mi ha provocato nessuna allergia, ha svolto bene il suo ruolo di preparare la pelle e lasciarla ben idratata. 
Nel caso non fosse abbastanza chiaro la sconsiglio vivamente, al contrario del suo fratellino contorno occhi che invece ho apprezzato molto! 



Lei è stata sostituita con una crema già protagonista in questo blog come sostituta di un'altra crema ma dal momento che è un po' pesantuccia per essere usata di giorno, questa è diventata la mia crema notte:

R.I.P.

Lei purtroppo è una delle cose che ho dovuto buttare all'aeroporto anche se non era nemmeno a metà e per la sera mi andava abbastanza bene :'(




4. Scrub viso della "Babaria" all'aloe vera:




Questo scrub viso è stato un piacevole compagno di viaggio!
L'ho usato sia sul viso che sul resto del corpo e scrubbava abbastanza bene. 
Aveva una consistenza gelatinosa trasparente con dei micro granuli verdi 
che effettuavano una leggera e piacevole esfoliazione della pelle. 
Anche il profumo era abbastanza neutro e gradevole per il mio naso.
L'unica pecca è che dopo averlo sciacquato dal viso lasciava la pelle un po' "tirata" ed era necessario intervenire con un po' di tonico e passare subito alla crema idratante.  

Ho anche fatto l'analisi dell'inci e non mi sembra un cattivo prodotto per essere reperibile tranquillamente nei supermercati del posto:






Passiamo ora alle cose più futili e di utilizzo quotidiano sulle quali non mi soffermo molto.


Un comunissimo dentifricio a marca Continente, ossia una delle catene portoghesi più grandi:
sostituito con un altro dentifricio a marca Pingo Doce, altra catena di supermercati portoghese:




Stesso e identico discorso con le salviette:





Per la cronaca, ho terminato anche un collutorio della Sensodyne acquistato in un periodo di emergenza per la sensibilità dei denti e devo dire che mi ha alleviato un po' il fastidio, sebbene non del tutto.


E con questo è tutto,
a presto,
Stella




4 commenti:

  1. buonissimo il balsamo ai fiori di tiarè! un profumo che ti porta direttamente su una spiaggia tropicale :) ti seguo e ti aspetto sul mio blog, a presto! http://pinkelicious.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mi correggo: è tutto il pomeriggio che provo ad aggiungerti, ma GFC non funziona :(

      Elimina
    2. Ciao amarantide e grazie del tuo commento! Mi dispiace che non riesci ad aggiungerti tramite GFC, Bloglovin forse è più efficiente ;) nei prossimi giorni passo a trovarti!

      Elimina
  2. Make Up,Bellezza, Moda, Stile e tante altre cose interessanti che appartengono al mio mondo.
    Se ti piace SEGUIMI.
    https://www.facebook.com/Dreamswithlafra
    https://www.facebook.com/pages/Dreams-with-La-Fra/190222191005071
    http://dreamswithlafra.blogspot.it/
    Ricambiato con piacere!
    Volevo anche avvisarti che ho indetto un Giveaway,ti lascio il link qualora volessi partecipare
    (https://www.facebook.com/notes/dreams-with-la-fra/giveaway_regalino-per-voi_giveaway/750093748351243)
    Un bacione
    La Fra

    RispondiElimina